Al fianco degli ambulanti, contro la direttiva Bolkenstein

Al fianco degli ambulanti, contro la direttiva Bolkenstein

Al fianco degli ambulanti, contro la direttiva Bolkenstein

Gli ambulanti sono parte integrante del tessuto produttivo del nostro paese e in Campania tanti di questi commercianti animano i mercati rionali e i centri storici.
Se la direttiva Bolkenstein, detta anche ammazza-ambulanti, dovesse essere applicata, questi piccoli imprenditori non reggerebbero più il confronto con i grandi produttori.
Purtroppo l’Italia è stata l’unico Paese a recepire la direttiva nella sua interezza, senza escludere il commercio ambulante, nonostante le raccomandazioni del Parlamento europeo.
Il M5S sta combattendo un’importante battaglia al fianco di questi commercianti sia in Parlamento che nelle regioni. In Campania abbiamo presentato una mozione, non ancora discussa, perché si intervenga sul governo per modificare la norma nazionale che recepisce la direttiva, escludendo gli ambulanti.

Leggi qui la mozione -> https://goo.gl/eZyPqi

Villaggio dei Ragazzi: soldi pubblici per ripianare i debiti dei privati

villaggio-ragazziIn una regione come la Campania, con la rete dei servizi sociali ridotta all’osso e i continui tagli alla salute dei cittadini, De Luca si permette di “investire” 9 milioni dei nostri soldi in una fondazione privata indebitata e disastrata per la pessima gestione, anche a causa della politica che negli anni ne ha fatto un bacino di assunzioni clientelari. È questa forse la ragione dell’ “investimento”?

Denunciammo tutto questo, esprimendo forti dubbi sull’opportunità di mettere denaro pubblico in quello che oggi appare un colabrodo e presentando emendamenti correttivi alla scorsa legge di stabilità perchè i 9 milioni stanziati per il Villaggio dei Ragazzi servissero esclusivamente per le finalità socio-assistenziali dell’opera, con un serrato controllo sul loro utilizzo.

La Regione Campania con la delibera 182 del 3 maggio scorso si impegnò a impiegare lo stanziamento in favore della Fondazione, 3 milioni di euro per ciascuno degli anni 2016, 2017 e 2018, solo ed esclusivamente per le attività socio-educative con rendicontazione puntuale delle spese sostenute dalla Fondazione, come avevamo chiesto.

Ma alcune settimane fa c’è stato il colpo di scena: il Presidente De Luca e la sua Giunta, rinnegando gli impegni assunti, con due nuovi atti deliberativi hanno stabilito che le risorse fossero utilizzate per ripianare la cospicua esposizione debitoria dell’ente. Oggi il Villaggio dei ragazzi risulta indebitato per oltre 20 milioni di euro, nonostante gli svariati milioni di euro di finanziamento pubblico ricevuti anche dalla Regione nel corso degli anni, per una gestione dissennata e non trasparente.

Abbiamo perciò presentato un’interrogazione per sapere perché si sceglie di utilizzare fondi pubblici per ripianare i debiti di una Fondazione privata. E inoltre vogliamo conoscere ad oggi quanti siano i bambini e i giovani bisognosi realmente accolti, per capire se si può ancora parlare di finalità socio-assistenziali per un’opera che riceve milioni di finanziamenti pubblici e dovrebbe quindi offrire un servizio alla collettività. Cosa più importante la Regione Campania deve spiegare quali meccanismi di controllo saranno attivati sulle modalità di utilizzo dei fondi regionali, al fine di evitare ulteriore spreco di denaro pubblico.

La nostra visita all’ospedale oncologico Pascale è solo l’inizio

Dopo le allarmanti notizie di stampa sulla situazione dell’ospedale oncologico Pascale, che ci hanno portato a produrre un’interrogazione a firma del cons. Viglione, stamattina abbiamo voluto effettuare un sopralluogo. È il primo atto di un’indagine conoscitiva che vogliamo portare avanti per far emergere le eventuali criticità di un presidio tanto importante per la salute dei cittadini campani. Abbiamo ascoltato il commissario straordinario, visitato alcuni reparti e apprezzato la grande professionalità di tanti operatori.
Ma abbiamo pure constatato che per es. 2 angiografi digitali acquistati da 3 anni non vengono installati perché non si sono ancora allestiti gli spazi adeguati, mentre si continua a lavorare con un angiografo mobile preso in affitto a pagamento. Indagheremo su questa e su altre vicende, nell’interesse dei cittadini.
Chiediamo a tutti gli operatori e ai cittadini di farci giungere le loro segnalazioni per aiutarci nel nostro lavoro di sentinelle dei loro diritti.

Faccio appello agli operatori sanitari e ai cittadini: se avete informazioni o criticità da segnalare riguardo al Pascale scrivetemi a: valeria.ciarambino@gmail.com

Verificheremo e chiederemo conto di ogni cosa!

 

De Luca invita ad ammazzare i 5 Stelle

Da showman a picchiatore scelto del M5S questo squallido personaggetto disonora la Campania.
Una cosa è la dialettica politica, una cosa è la satira, altra l’istigazione all’odio e alla violenza nei riguardi degli avversari politici.
Più che un presidente sembra uno squadrista.
Mi vergogno di De Luca, e voi non vi vergognate di essere rappresentati da uno così?

A Pomigliano per l’Amatriciana solidale

Venerdì 2 Settembre alle 19.30 al Parco Pubblico Giovanni Paolo II di Pomigliano potremo dare il nostro contributo di solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto mangiando insieme un piatto di pasta all’amatriciana (con una variante per vegetariani e vegani).

Un evento che sin dalla sua genesi è solidale: un’impresa di catering ci ha offerto le sue strutture e cucine mobili e preparerà la pasta per tutti; le materie prime, centinaia di kg tra pasta, pomodori, guanciale, bibite, caffè etc sono state donate da tanti, privati e aziende; qualcuno ha messo a disposizione il suo furgone; le associazioni e i commercianti di Pomigliano stanno dando un grande contributo in termini di materiale da procurare e divulgazione dell’evento; artisti si esibiranno gratis, portando pure palco, musicisti e strumenti; decine e decine di volontari e attivisti stanno già lavorando e lavoreranno per l’evento, servendo la pasta insieme ai parlamentari, eurodeputati, consiglieri regionali e comunali del M5S.
Sarà una serata bellissima. Vi aspettiamo!