2019 Gennaio

Archive: Gennaio 2019

STIAMO COSTRUENDO IL FUTURO DELLA NOSTRA ITALIA

Sono felice, felice, felice! In un sol colpo e in soli 7 mesi di governo abbiamo messo fine alla vergognosa legge Fornero con Quota 100 e soprattutto abbiamo realizzato il sogno più grande che ci ha portato prima nelle istituzioni e poi al governo: IL REDDITO DI CITTADINANZA.

In Italia ci sono 5 milioni di persone che vivono sotto la soglia di povertà, in Campania si tratta di un cittadino su quattro e la nostra terra sarà la prima regione in termini di numero di beneficiari a godere del reddito di cittadinanza.

In questi 3 anni e mezzo da consigliere regionale quante persone disperate mi hanno contattato perché non avevano un lavoro, perché erano state costrette a lasciare l’Italia o perchè non riuscivano a mettere il piatto a tavola.
Oggi a queste persone giovani e meno giovani posso rispondere che in Italia c’è uno Stato che si prende cura di loro, che li aiuta a reinserirsi nel mondo del lavoro e che intanto non li lascia soli.
Questo è il solo senso possibile della politica e delle istituzioni, quello che la politica e le istituzioni avevano smarrito. Sono felice!

Le foto risalgono a una delle tante marce Perugia – Assisi, che col M5S e centinaia di migliaia di cittadini abbiamo ogni anno organizzato per chiedere il reddito di cittadinanza nel nostro Paese.
L’unico in Europa insieme alla Grecia a non averlo.

L’altro giorno in Consiglio regionale abbiamo dovuto sentire il pessimo De Luca e consiglieri Pd e Forza Italia attaccarci e deriderci sul reddito di cittadinanza, gente che non ha fatto un solo giorno di lavoro in vita sua e prende stipendi da 10mila euro al mese, gente che ha piazzato in politica i figli a godere dei suoi stessi privilegi, che si permette di attaccare un provvedimento che metterà in sicurezza milioni di italiani, li inserirà in percorsi formativi, offrirà opportunità di lavoro vere e rimetterà in moto l’economia italiana, oltre a metterci finalmente al livello degli altri Paesi europei.

Questa gente è già il passato, sono morti che camminano.

Noi stiamo costruendo il futuro e la speranza della nostra Italia!

CONCLUSO PRIMO CONFRONTO CON RSU DI LEONARDO

Si è appena concluso l’incontro con gli rsu di tutte le sigle sindacali degli stabilimenti Leonardo di Nola e Pomigliano.
Dopo aver incontrato nelle scorse settimane il management aziendale, abbiamo voluto incontrarli, rispondendo anche ad una loro richiesta, per ascoltarli e per rappresentare la massima attenzione del M5S a tutti i livelli istituzionali sulle eccellenze dell’aerospazio e sugli stabilimenti campani di Leonardo, che negli anni sono stati abbandonati e svenduti dalla politica nazionale e regionale.
Ora il vento è cambiato.
Non a caso la prima uscita pubblica del ministro Luigi Di Maio è stata la visita allo stabilimento Leonardo di Pomigliano.
I rappresentanti dei lavoratori ci hanno parlato delle problematiche e delle attese, del bisogno che la politica porti avanti una visione per l’industria aeronautica campana.
Siamo molto soddisfatti dell’incontro, il primo di un tavolo permanente di confronto e di ascolto che abbiamo inteso attivare.
Tutto quello che fin qui abbiamo fatto per l’aerospazio campano è infatti nato dall’interlocuzione costante con tanti lavoratori, interlocuzione che non verrà mai meno e che anzi vogliamo rafforzare.
Abbiamo parlato anche dell’impegno del M5S perchè in un’azienda strategica come Leonardo possa esserci sempre più meritocrazia e trasparenza, fondamentali per avere le persone giuste al posto giusto e presupposto per la crescita dell’azienda.
Nelle prossime settimane ci saranno importanti novità per l’aerospazio campano. Stay tuned!