DALLA CAMPANIA RIPARTIRA’ L’ONDA GIALLA

DALLA CAMPANIA RIPARTIRA’ L’ONDA GIALLA

DALLA CAMPANIA RIPARTIRA’ L’ONDA GIALLA

Domenica scorsa il M5S ha vissuto un momento straordinario di democrazia e partecipazione.
Oltre 500 attivisti provenienti da ogni parte della Campania, anche aree remote e distanti ore ed ore, per poter dare il proprio contributo a una discussione importante quale quella sulle prossime elezioni regionali.
Abbiamo trascorso 7 ore ad ascoltarci, parlamentari e membri del governo, consiglieri regionali e comunali, attivisti dei vari territori, tutti insieme.
Non credo che in nessuna forza politica esista nulla di simile.
A chiunque abbia voluto, è stata data la parola poiché era fondamentale poter accogliere ogni contributo.

È stata una discussione partecipata e molto sentita, a tratti accesa perché in ogni intervento c’era il cuore di ognuno, che mi ha riacceso la speranza e mi ha dato la certezza che il M5S in Campania sia vivo, vivissimo, che gli attivisti vogliono poter contare e decidere, che chiedono a noi portavoce più presenza sui territori, che credono ancora nel nostro progetto.

Ringrazio chi ha scelto di esserci, perchè è stato un confronto edificante e mi impegnerò insieme a tutti perché questi momenti diventino periodici e strutturali.
Sparare a zero su quello che è stato un esercizio di democrazia e di intensa partecipazione, fa male al M5S e vuol dire tradirne l’anima plurale e corale.
La partecipazione e la democrazia esigono rispetto, anche quando le idee della maggioranza si discostano dalle proprie.
Anzi, soprattutto in quel caso.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *