DIRETTORI GENERALI DELLA SANITA’, DE LUCA NOMINA QUELLI PIU’ SOLIDALI

DIRETTORI GENERALI DELLA SANITA’, DE LUCA NOMINA QUELLI PIU’ SOLIDALI

DIRETTORI GENERALI DELLA SANITA’, DE LUCA NOMINA QUELLI PIU’ SOLIDALI

Il nuovo giro del valzer delle nomine dei direttori generali della sanità campana si è concluso. Chi aveva sperato in qualche novità positiva può deporre ogni speranza. De Luca in totale solitudine nomina con discrezionalità assoluta quelli più sodali, facendo fare un giro di valzer ai soliti. Se erano stati bravi perchè farli avvicendare? E se non hanno conseguito gli obiettivi perchè rinominarli? In verità i direttori generali per 3 anni non sono stati mai sottoposti alla puntuale verifica dei risultati raggiunti, come era invece previsto dall’atto di nomina e dalla legge. Verifiche su obiettivi di cura, liste di attesa, screening oncologici, appropriatezza terapeutica mai realizzate. Ed eccoli che dopo 3 anni vengono promossi dallo stesso governatore in maniera sommaria e riconfermati nella stragrande maggioranza. Quei rarissimi casi che in ospedali difficili come il Cardarelli stavano iniziando a mettere in atto provvedimenti sensati, vengono spostati in altri ospedali.

Quanto ai nuovi nominati abbiamo già chiesto tutti gli atti della procedura per sapere se ci sono i requisiti o motivi di incompatibilità.

Le notizie che ad oggi abbiamo non ci rassicurano, come il caso del neonominato direttore calabrese all’Asl Na 3 Sud, vista la condizione disastrosa in cui è stata ridotta la sanità calabrese di cui lui è autorevole rappresentante.

 

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *