Il PD dopo aver svuotato le carceri, ora pensa a riempirle!

Il PD dopo aver svuotato le carceri, ora pensa a riempirle!

Il PD dopo aver svuotato le carceri, ora pensa a riempirle!

Nel PD dovrebbero cominciare a contarsi, perché gli onesti sono sempre di meno: hanno arrestato il Sindaco di Ischia, Ferrandino, con le accuse di associazione per delinquere, corruzione, turbata libertà degli incanti, riciclaggio. Insomma, quasi lo stesso canovaccio di Mafia Capitale; nell’inchiesta che coinvolge anche il PD cambia infatti solo il clan mafioso: dal fascista Carminati alla camorra casertana e così come per l’Expo, il Mose di Venezia, l’inchiesta Grandi Opere che ha portato alle dimissioni di Lupi, sono sempre coinvolte le cooperative rosse, una holding degli appalti che controlla il territorio. Vi rendete conto a chi è stato affidato il Paese? Non c’è da meravigliarsi più di tanto che si tratta di quello stesso PD che alla Regione candida Vincenzo De Luca, già condannato in primo grado per abuso d’ufficio. Noi del Movimento 5 Stelle abbiamo una soluzione e sulla legalità non scendiamo a compromessi: appena entreremo in Regione creeremo il registro online degli appalti e dei subappalti, consultabile da tutti i cittadini, per la totale trasparenza e controllo di tutti i processi amministrativi. Fermeremo immediatamente le clientele della politica e tutte le nomine politiche nelle Pubbliche Amministrazioni e nella sanità, favorendo la meritocrazia attraverso procedure pubbliche e trasparenti. Attiveremo uno strumento di segnalazioni via web sulla corruzione: in forma anonima, da parte dei cittadini, in collaborazione con la Magistratura. Con noi tutti i vertici delle Pubbliche Amministrazioni saranno incensurati, all’interno della Regione e delle partecipate. Sia chiaro a tutti: con il Movimento 5 Stelle tornerà l’onestà in Regione Campania

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *