IN TV PER PARLARE DI M5S E DI ILVA

IN TV PER PARLARE DI M5S E DI ILVA

IN TV PER PARLARE DI M5S E DI ILVA

Sono intervenuta a Tagadà per parlare di M5S e di ILVA.
Alle domande insistenti sui conflitti interni al Movimento, ho risposto che mai un cittadino mi ha scritto per chiedermi di presunte correnti nel Movimento o per sapere se Di Maio ha più amici o nemici o per sapere se dopo la riorganizzazione del M5S ci saranno 12, 50 o 100 referenti.
Alla gente di questo non interessa nulla.
Le persone mi scrivono perché vogliono che risolviamo i loro problemi, quelli a cui la politica non dà risposte da 30 anni.
La dialettica interna ci sta ed è fisiologica, ma se diventa l’attività prevalente di qualche nostro portavoce allora vuol dire che stiamo perdendo di vista l’obiettivo, che è risolvere i problemi delle persone.
La verità è che la maggioranza dei nostri portavoce, centinaia e centinaia, lavora a testa bassa ogni santo giorno.
Ma “fa più rumore un albero che cade, che cento alberi che crescono!”

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *