Le (eco)balle di De Luca in fumo

Le (eco)balle di De Luca in fumo

Le (eco)balle di De Luca in fumo

L’incendio delle ecoballe di Taverna Del Re, divampato nella notte fra Sabato e Domenica, è la denuncia più forte delle balle e dell’incapacità di De Luca e manda in fumo le promesse mancate del presidente.

De Luca su quelle ecoballe ha fatto campagna elettorale sulla pelle dei campani, come quando in compagnia di Renzi proprio a Taverna del Re annunciò a favore di telecamera lo smaltimento dei sei milioni di ecoballe entro un anno, e invece dopo un anno ne ha rimosse appena lo 0,5%.

Oltre alla passerella e alle chiacchiere, siamo di fronte ad un fallimento clamoroso, che certifica l’ennesima incapacità di questo governatore chiacchierone e della sua giunta.
Il disastro rifiuti e i roghi non riguardano purtroppo solo le ecoballe: in Campania paghiamo il disastro della Terra dei Fuochi, delle bonifiche ferme al palo e dell’incremento dei rifiuti da bruciare nell’inceneritore di Acerra, deciso da De Luca.
Siamo dovuti andare fino a Strasburgo per chiedere l’intervento dell’Europa.
Stiamo lavorando a un’interrogazione per inchiodare la politica regionale alle sue responsabilità.
Questa terra non può più aspettare.

Print Friendly

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *