NON POSSIAMO CONSEGNARE LA NOSTRA REGIONE AGLI AFFARISTI DELLA LEGA

NON POSSIAMO CONSEGNARE LA NOSTRA REGIONE AGLI AFFARISTI DELLA LEGA

NON POSSIAMO CONSEGNARE LA NOSTRA REGIONE AGLI AFFARISTI DELLA LEGA

In 5 anni in Consiglio regionale il centro destra capitanato dal figlioletto di Gigino ‘a purpett’ ha inciuciato con De Luca, tanto da partecipare persino alle spartizione delle nomine.
Non si contano gli indagati per voto di scambio e voto di scambio politico mafioso: una l’avevano nominata presidente della Commissione Anticamorra!
Salvini, quello che nel suo progetto di autonomia che abbiamo bloccato voleva assumere gli insegnanti del Nord al Nord e pagarli di più, vuole almeno un inceneritore in ogni provincia della Campania.
Caldoro nei suoi 5 anni di governo regionale ha chiuso ospedali e reparti e consentito alla Lega Nord di scippare eccellenze industriali alla Campania: sotto il governo Berlusconi, governo regionale di centro destra con Caldoro e Luigi Cesaro alla provincia nel 2011 fu scippata a Pomigliano la sede legale dell’allora Alenia per spostarla a Venegono, in provincia di Varese.
Sotto il governo regionale Caldoro ci fu la chiusura del valente stabilimento Alenia di Casoria e il regalo dello stabilimento di Capodichino a Lettieri nel marzo 2015.
Carfagna, l’amica di Berlusconi, sarà poi il coniglio dal cilindro da tirare fuori ad un certo punto per buttare fumo negli occhi ai campani.

Davvero vogliamo mettere la nostra Regione nelle mani di questa gente qui?

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *