Polemica Rampone, un boomerang per i politici parassiti

Polemica Rampone, un boomerang per i politici parassiti

Polemica Rampone, un boomerang per i politici parassiti

La forza dirompente dei fatti non può essere fermata da una sterile polemica montata ad arte da chi vive di politica da 50 anni.
Piuttosto lo ringraziamo perchè grazie alla sua involontaria pubblicità, oggi ancora più persone hanno potuto comprendere la differenza abissale tra il Movimento 5 Stelle e i vecchi partiti.
E che i cittadini stanno capendo lo dimostrano i commenti ai post di tutti i rappresentanti dei partiti, che non hanno mosso un dito per Benevento e per i disastri provocati dall’alluvione e che provano oggi a coprire il loro nulla attaccando il Movimento 5 Stelle, che ha una sola colpa: il taglio degli stipendi e la rinuncia agli odiosi privilegi della politica dei portavoce del M5S è il più grande atto di accusa verso i parassiti che continuano ad occupare poltrone e ad approfittarsi della cosa pubblica.
Ecco dunque la loro reazione scomposta, nei nostri riguardi e nei riguardi del dirigente scolastico, sottoposto a una vergognosa caccia alle streghe.

Noi diciamo il nostro grazie a tutti i cittadini di Benevento e del Sannio e all’Istituto Rampone per come ci hanno accolto e manifestato la loro gratitudine.

E ai vecchi politici rosiconi diamo un consiglio spassionato: invece di cercare un po’ di visibilità attaccando il Movimento 5 Stelle, c’è un solo modo per rimediare alla pessima figura davanti a tutta la cittadinanza.
Tagliatevi gli stipendi, rinunciate ai vergognosi vitalizi che vi intascate e fate qualcosa di buono per la vostra città.

Ps: Per leggere i commenti dei cittadini beneventani al nulla dei vecchi politici:

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *