Un altro duro colpo alla Sanità

Un altro duro colpo alla Sanità

Un altro duro colpo alla Sanità

Questa mattina ho depositato un’interrogazione per continuare a fare luce sullo smantellamento della sanità che De Luca sta mettendo in atto sistematicamente.
Dopo la chiusura/depotenziamento/dismissione di altri storici presidi della città di Napoli come l’Annunziata, il San Gennaro, il lento dissanguamento del Loreto Mare, ora tocca all’Ascalesi. Con il paravento dell’annessione dell’Ascalesi al Pascale, viene infatti previsto il trasferimento dei reparti di Cardiologia, Oculistica, ORL, Recupero e Riabilitazione funzionale, Lungodegenza e persino della stessa Oncologia ed Ematologia, per un totale di 66 posti letto.
Si continua a impoverire l’assistenza sanitaria in un territorio come il centro storico di Napoli già critico e svantaggiato. VERGOGNA!

Print Friendly, PDF & Email

One Comment

  1. Ecco cosa vuol dire avere occhi ed orecchie liberi all’interno del Consiglio Regionale. Motivo di fastidio? Bene, evviva allora “a chiattona” che fa “magná vitre pe’ zucchero” alla frittura e pesce.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *